Sci, “SkipassLombardia”: per 2022-23 aumento medio intorno a 10%

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 set. (askanews) - Per la stagione sciistica 2022-2023 "SkipassLombardia", la tessera valida in tutte le stazioni lombarde, avrà un aumento medio intorno al 10%, "nonostante le bollette elettriche siano aumentare del 500%". "Abbiamo lavorato tanto per poter contenere il più possibile i prezzi dei nostri prodotti, evitando di ribaltare tutti gli aumenti sugli sciatori" ha spiegato il presidente di AnefSkiLombardia, Massimo Fossati, sottolineando che "stiamo lavorando a costruire un intero eco-sistema del turismo innovativo e integrato in previsione del 2026".

Oltre al tradizionale "Stagionale" confermato per maestri e tesserati Fisi, e all'ormai consolidato "PayPerUse" SkipassLombardia ha annunciato la conferma anche "di due nuovi prodotti lanciati con grande successo l'anno scorso: lo stagionale acquistabile a 'rate' (una tantum iniziale + 25 euro per le prime 20 sciate) e lo stagionale 'Feriale', un prodotto dedicato a chi ama sciare in settimana andando di volta in volta nelle diverse località". Confermata anche la partnership con Scalpay che permette ai clienti di acquistare i prodotti pagando in tre rate mensili senza alcun interesse.

In una nota si ricorda che i "27 resort lombardi riuniti in SkipassLombardia rappresentano quasi mille km di piste, danno da lavorare direttamente e indirettamente a più di tremila persone, per un indotto complessivo stimato di oltre 1,2 mld di euro in Lombardia".