Scioperi e cortei a Roma: traffico in tilt

Roma, 20 apr. (LaPresse) - Sciopero dei mezzi, corteo della Cgil in pieno centro e pioggia dalla mattinata. Si prospetta per Roma un altro venerdì nero. Intanto, oltre al corteo della Cgil che passerà per le vie del centro, ci sono tre 'filoni' di astensione dalle corse: 4 ore indette dalla Filt - Cisl, 24 dalle sigle Orsa e Usb e ancora giornata intera per Faisa - Cisal. In più, per l'ennesima volta, non mancano le polemiche: la mobilitazione del sindacato confederale per il diritto al lavoro ha infatti scatenato la dura reazione di Alemanno: "Non ho convinto la Cgil, sarà una giornata infernale". Il primo cittadino ha dichiarato di aver "cercato invano di convincere il sindacato a non fare la manifestazione, ma hanno voluto farlo per forza, con tanto di comizio finale della Camusso", prima di rincarare la dose: "Io l'ordinanza cortei l'ho fatta, ma poi il Tar l'ha ribaltata. A replicare è il segretario della Cgil del Lazio Claudio Di Berardino: "Basta con questi attacchi al lavoro, ai lavoratori, ai giovani e ai pensionati. Nessuno ha sollevato problemi sul nostro corteo, annunciato ben 15 giorni fa e regolarmente autorizzato. Inoltre, il tragitto del corteo è uno dei più brevi tra quelli previsti dal protocollo firmato dalle organizzazioni sindacali con il Comune ed è stato indicato anche per evitare di transitare per la solita via Cavour". Il corteo infatti parte da piazza Bocca della Verità e arriva a piazza Farnese passando per piazza Venezia, largo di Torre Argentina e Campo dè Fiori.

Ricerca

Le notizie del giorno