Sciopero, Codacons: romani stufi della amministrazione Raggi

Red/Nav

Roma, 25 ott. (askanews) - Il Codacons, che ha aderito allo sciopero odierno indetto a Roma, replica alla sindaca Virginia Raggi che, commentando la protesta nella capitale, ha affermato che "i romani sono stufi di scioperi ingiustificati".

Evidentemente la sindaca non ha minimamente compreso che i romani sono sì stanchi, ma della sua amministrazione, e vogliono un cambiamento alla guida della città - spiega il Codacons - Minimizzare lo sciopero odierno e ricondurlo ai capricci di qualche sindacato fa capire come la Raggi non tenga in minima considerazione l'opinione dei cittadini, totalmente insoddisfatti della sua amministrazione.

Lo sciopero di oggi non ha riguardato solo i lavoratori e le loro rivendicazioni, ma l'intera cittadinanza, che ha protestato contro il peggioramento dei servizi pubblici, il cui livello ha subito un calo inesorabile certificato da tutti gli enti di settore, e contro il degrado oramai dilagante in città - prosegue l'associazione - Farebbe bene Virginia Raggi a prendere atto del fallimento totale della sua amministrazione, e rassegnare oggi stesso le dimissioni.