Sciopero mondiale per il clima, cortei in oltre 130 città

Sciopero mondiale per il clima, cortei in oltre 130 città

Roma, 29 nov. (askanews) – Con manifestazioni, sit-in e flash mob in oltre 130 città italiane, gli attivisti di Fridays For Future Italia sono tornati in piazza. Il movimento ambientalista lanciato a livello mondiale dalla giovane svedese Greta Thunberg ha organizzato una nuova mobilitazione contro i cambiamenti climatici, nel giorno in cui a livello mondiale si tiene, in 157 paesi, il quarto Global Strike For Future.

Sono decine le iniziative organizzate in tutta la Penisola: a Roma un corteo è partito da Piazza della Repubblica per raggiungere Piazza del Popolo.

Anche a Milano gli studenti si sono fatti sentire. Ma non solo loro, anche tante famiglie e lavoratori hanno attraversato il centro della città per raggiungere Piazza Oberdan.

“Negli scorsi tre scioperi globali – hanno spiegato gli attivisti di FFF – abbiamo invaso centinaia di piazze in tutto il mondo. Oggi più che mai non c’è tempo da perdere! Senza azioni immediate da parte dei politici l’emergenza climatica non potrà che aggravarsi, portando alla moltiplicazione dei disastri ambientali: saremo noi giovani a pagarne le conseguenze”

La data di oggi è stata scelta perché cade ad una settimana dalla COP25, la conferenza ONU sui cambiamenti climatici che si terrà dal 2 al 13 dicembre a Madrid. Ma anche per contestare il Black friday dei prodotti scontati.

(Credits: le immagini della manifestazione a Roma sono di Carlotta Cuccato)