Scissione 5 Stelle, Fico: "E' operazione strumentale di potere"

(Adnkronos) - "La scissione, che è il passato e non interessa a nessuno, avviene con una strumentalità politica senza precedenti. E’ una operazione di potere, non politica. Sono contento e tranquillo… Oggi siamo ancora più forti di prima”, dice ai cronisti il presidente della Camera Roberto Fico dopo il pranzo con Giuseppe Conte e gli altri big M5S all'indomani dell'addio di Luigi Di maio ai 5 Stelle e la nascita del nuovo gruppo 'Insieme per il futuro'.

"Le scissioni sono il grande classico, una grande banalità della politica che allontana i cittadini dalle istituzioni aggiunge - afferma ancora Fico - Dobbiamo guardare alle tematiche fondanti, perché i problemi dei cittadini sono davvero tanti”.

"Siamo assolutamente tranquilli, al lavoro, il Movimento è la mia, la nostra casa. E’ la casa di tanti cittadini che l’hanno votato”, sottolinea. Per quanto riguarda “la mia regione, la Campania, già la settimana prossima faremo una riunione con tutti gli eletti per focalizzarci su tanti argomenti” per risolvere i problemi dei cittadini.

La competizione con Di Maio in Campania? “Nessuna competizione, non c’era neanche prima perché siamo in un collegio elettorale diverso. E’ una stupidaggine”, dice.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli