Scissione 5 Stelle, Renzi: "Alleanza con Di Maio? Dibattito lunare"

(Adnkronos) - Le ipotesi di un sodalizio tra Iv e Insieme per il Futuro si basa su un "dibattito lunare, surreale. Non si sa nemmeno con che legge elettorale si andrà a votare". Così il leader di Iv, Matteo Renzi, a 'Radio anch'io' su Radio Raiuno commentando le voci di un'alleanza elettorale al centro con Luigi Di Maio dopo la scissione dei 5 Stelle.

I 5 Stelle spariranno "ma per il governo non cambierà nulla", ha sottolineato l'ex premier. "Ieri per ore si è discusso di quali aggettivi bisognasse usare nella risoluzione. La realtà è che la risoluzione è passata ed è stata votata da tutti nella maggioranza. I ministri 5 Stelle restano al loro posto, non cambia nulla. Erano partiti per cambiare l'Italia, dovevano abolire la povertà e invece hanno abolito il grillismo. Per me va bene così. Non festeggiamo per rispetto ma si chiude una pagina negativa per il bene del Paese", ha aggiunto Renzi.

"Il governo non cade. Conte ha fatto un capolavoro: voleva rimarcare la propria posizione sulle armi e ha finito con il permettere a Di Maio di portargli via mezzo partito", ha concluso Renzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli