Scoliosi estrema: intervento su bimbo di 5 anni al Bambino Gesù -3-

Mpd

Roma, 28 ott. (askanews) - Una delle opzioni chirurgiche disponibili in età infantile è l'impianto delle barre di accrescimento magnetiche. Il Bambino Gesù è stato il primo ospedale pediatrico italiano a introdurre, nel 2011, questo sistema di correzione della colonna che oggi rappresenta lo standard mondiale del trattamento delle scoliosi in età precoce. È una tecnica mininvasiva: attraverso due piccole incisioni vengono inserite due barre metalliche a scorrimento magnetico che vengono successivamente manovrate dall'esterno. Questo sistema consente l'allungamento progressivo della colonna vertebrale senza necessità di ulteriori interventi chirurgici nel periodo di crescita del bambino. Le manovre vengono eseguite in regime ambulatoriale, con pazienti svegli. Dal 2011 ad oggi, i bambini trattati con le barre magnetiche sono stati oltre 50.

"Era un intervento con tanti rischi - scrive ancora il papà di Fioel - ma siamo stati accompagnati passo dopo passo. Sono profondamente grato per l'aiuto dato a mio figlio e spero che possa essere salvata la vita di tanti altri bambini bisognosi di cura".