Scomparso bambino di due anni nel Mugello: “Non era più nel suo letto”

Getty
Getty

Lo hanno cercato per tutto il giorno, inutilmente. Un bimbo di poco meno di due anni è scomparso in località Campanara, nel comune di Palazzuolo sul Senio, nel Fiorentino. Le ricerche sono proseguite anche di notte. Centinaia di persone si sono mobilitate per perlustrare i boschi.

Il piccolo, di nome Nicola Tanturli, nato nel settembre 2019 potrebbe essersi allontanato mentre i genitori dormivano. Secondo quanto ricostruito, la sua mamma e il suo papà lo avrebbero messo a letto e il mattino dopo non lo avrebbero più trovato. La famiglia vive in un casolare che si trova in mezzo ai boschi del Mugello.

L’ipotesi al momento ritenuta più probabile è che il piccolo di 21 mesi si sia allontanato autonomamente. L'abitazione, infatti, si trova in una zona isolata e difficilmente accessibile perché circondata da boschi.

Dopo la denuncia di scomparsa fatta dai genitori, la prefettura ha attivato il piano di ricerca delle persone disperse. Il territorio viene setacciato in queste ore da vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino e volontari della protezione civile. Controlli per via aerea anche con un elicottero dotato di termoscanner e droni. Ma il primo sorvolo con termoscanner ha dato esito negativo. Via terra sono stati impiegati cani molecolari e da ricerca. Il Soccorso Alpino toscano ha inviato anche squadre di tecnici della Stazione Monte Falterona, trasportati sul luogo della scomparsa tramite l'elisoccorso.

GUARDA ANCHE: Salvato anziano disperso nei boschi da due giorni

GUARDA ANCHE: Francia: aperta un’inchiesta contro ignoti per la scomparsa di Maelys

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli