Scomparso dopo licenziamento: il mistero di Fabio Manunza

·1 minuto per la lettura
Fabio Manunza
Fabio Manunza

Il 21enne Fabio Manunza è scomparso in Germania da tre settimane. La famiglia lo sta cercando disperatamente. Fabio, originario di Millis (Oristano) sarebbe stato avvistato per l’utrima volta presso la stazione di Francoforte. I genitori di Manunza hanno denunciato l’episodio alle autorità locali, ma al momento non sembrano esserci aggiornamenti significativi.

Fabio Manunza: il lavoro in un’azienda di Worms

Fabio Manunza aveva intrapreso un viaggio alla volta di Worms, dove avrebbe dovuto lavorare presso un’azienda di logistica. Il giorno della scomparsa, avvenuto lo scorso 25 ottobre, aveva inviato un messaggio ai suoi cari in Sardegna, informando loro che si era licenziato e della sua intenzione di tornare a casa.

Fabio Manunza: la scomparsa

Dopo il messaggio inviato alla famiglia, Fabio Manunza è scomparso nel nulla. Il ragazzo non ha risposto a messaggi e chiamate, rendendosi irreperibile. Nessuno lo avrebbe visto negli ultimi tempi. Secondo alcune ipotesi, il 21enne starebbe cercando di spostarsi per lo stato tedesco, ma sarebbe sprovvisto di documenti.

Fabio Manunza: l’appello dei famigliari

La famiglia di Fabio Manunza ha lanciato diversi appelli sui social network, rivolgendosi a chi potrebbe sapere qualcosa circa la reale situazione del ragazzo e di contattare loro o, in alternativa, le autorità. Sono state diffuse alcune foto segnaletiche: in esse il Manunza appare sia con, che senza barba.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli