Scomparso Segal, interprete di tante sitcom americane

·2 minuto per la lettura
george segal morto
george segal morto

Lutto nel mondo del cinema e della televisione: George Segal è morto. L’attore, diventato famoso negli anni Sessanta, recentemente aveva proseguito la sua carriera nelle sitcom americane più famose. A diffondere la triste notizia è stata la moglie.

George Segal è morto

George Segal è morto. L’attore aveva 87 anni ed è scomparso il 23 marzo 2021 in California, in seguito a complicazioni dovute ad un’operazione di bypass cardiaco. La notizia è stata resa pubblica dalla moglie che, raggiunta dall’Hollywood Deadline, ha spiegato le cause del decesso.

Classe 1934, aveva debuttato nel mondo del cinema negli anni Sessanta con un piccolo ruolo in The Longest Day, pellicola sull’invasione della Normandia. Qualche anno dopo, grazie alla partecipazione nel film Chi ha paura di Virginia Wolf, è diventato famoso in ogni angolo del globo. Fino al 2010, George ha recitato in più di 50 produzioni. Segal è stato candidato agli Oscar e nel 1974 ha ricevuto il Golden Globe come miglior attore nella commedia Un’amante in braccio, una donna sulla schiena.

Negli ultimi anni, George aveva recitato nelle sitcom americane più famose. Il suo ruolo più celebre è stato quello di i Pops Solomon nella serie The Goldbergs. Non a caso, tra i primi ad annunciare la sua morte è stato proprio il creatore della serie, Adam F. Goldberg, che ha scritto:

“Oggi abbiamo perso una leggenda. È stato un vero onore essere una piccola parte della straordinaria eredità di George Segal. Per puro destino, ho deciso di scegliere la persona perfetta per interpretare Pops. Proprio come mio nonno, George era un ragazzino con una scintilla magica. Penso che questi i ricordi dicono tutto”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.