Sconosciuti hanno dato fuoco ad una bottiglietta di plastica con liquido infiammabile

Paura su un tram a Napoli
Paura su un tram a Napoli

Paura nel pomeriggio del 21 settembre a Napoli a bordo di un tram in via Marina, dove è stata lanciata una piccola “molotov”. Secondo quanto riferiscono i media locali alcuni sconosciuti hanno dato fuoco ad una bottiglietta di plastica con liquido infiammabile e l’hanno lasciata nel mezzo pubblico, generando panico e mettendo a rischio l’incolumità dei passeggeri. Ci sono stati dunque momenti di panico intorno alle 16,30 su quel tram napoletano.

Napoli, paura sul tram in via Marina

Ci sono stati quando sconosciuti, all’atto di scendere dal mezzo pubblico che proprio in quel momento era arrivato al capolinea ubicato all’altezza dell’incrocio tra via Marina e via Colombo, hanno dato fuoco ad una bottiglietta di plastica. Il contenitore viene indicato come “verosimilmente contenente liquido infiammabile”, il dato certo è che dopo quel “lancio” si sono sviluppate le fiamme. la bottiglietta è stata fatta cadere nei pressi di una delle porte e per fortuna quel principio di incendio è stato immediatamente domato dallo stesso autista.

Sul posto carabinieri ed artificieri

Non si sono registrati danni alle persone ma solo tanto spavento ed il “lieve annerimento di una porzione del pavimento del tram”. Non è escluso che possa essersi trattato di un atto vandalico messo in atto da giovanissimi ma sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione Napoli San Giuseppe per chiarire dinamica e identificare i responsabili. Sul posto sono giunti anche gli artificieri per le misure e di rilievi di rito.