Scontri nella notte in Kashmir tra polizia e manifestanti

Ska

Roma, 18 ago. (askanews) - Scontri nella notte nello Stato del Kashmir, a maggioranza musulmana, dopo la revoca dell'autonomia dello Stato da parte del Governo indiano.

Gli scontri, hanno riferito a Reuters alcuni testimoni, hanno avuto luogo nei quartieri di Rainawari, Nowhetta e Gojwara di Srinagar, la città principale del Kashmir, e la Polizia ha risposto con lacrimogeni, colpi di pistola ad aria compressa e materiale irritante al peperoncino per disperdere la folla. Due ufficiali del Governo hanno riferito che sono stati ricoverati in ospedale una ventina di persone.

Sono tornati i chek-point lungo le strade e secondo quanto riferito alcuni militari hanno parlato di coprifuoco.