Scontro in diretta tra Freccero e Crisanti

·1 minuto per la lettura
Freccero-Crisanti
Freccero-Crisanti

Nella puntata di Piazzapulita è scoppiato uno scontro tra Carlo Freccero e Andrea Crisanti. Caos per il botta e risposta sui morti Covid.

Scontro tra Carlo Freccero e Andrea Crisanti: botta e risposta sui morti Covid

Nella puntata di Piazzapulita, andata in onda su La7 giovedì 28 ottobre, si è parlato anche dei morti Covid. Proprio riguardo questo argomento è nato uno scontro tra Carlo Freccero e Andrea Crisanti, entrambi in collegamento con Corrado Formigli. “Bisogna calcolare circa 20 mila morti all’anno di influenza che non sono stati calcolati” ha dichiarato l’ex direttore di Rai 3. “No, sono 7 mila nei casi peggiori in Italia” ha risposto Crisanti. “Mediamente” ha ribattuto Carlo Freccero. “No, sono 7mila, 20mila li abbiamo avuti solo una volta, nel 1969” ha subito risposto il medico.

Scontro tra Carlo Freccero e Andrea Crisanti: “Manca l’indice di mortalità di chi ha avuto il Covid”

Sto facendo il calcolo dei morti. Pongo un problema. Manca l’indice di mortalità di chi ha avuto il Covid” ha dichiarato Carlo Freccero, inarrestabile. Andrea Crisanti ha ripreso la parola, cercando di fare chiarezza. “La letalità del Covid prima del vaccino era tra l’1,5 e l’1,9 per cento, sulla popolazione vaccinata invece è l’uno per mille considerando deboli, fragili e oncologici” ha voluto sottolineare il medico. Tra i due è scoppiato uno scontro in diretta, proprio sulla questione del tasso di mortalità dei pazienti Covid.

Scontro tra Carlo Freccero e Andrea Crisanti: l’ex direttore Rai fermato dal conduttore

Carlo Freccero si è mostrato molto contrariato dalle parole di Andrea Crisanti e avrebbe voluto rispondere e andare avanti con la discussione. Aveva ulteriori dati da mostrare, ma è stato fermato dal conduttore perché non c’era più tempo e doveva chiudere in fretta. Non è ancora chiaro se questa discussione continuerà in una nuova puntata oppure in altre sedi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli