Scontro fra treni a Piacenza, passeggeri: “Avvertito forte boato”

Scontro tra treni a Piacenza

Paura alle porte della stazione ferroviaria di Piacenza dove, nel tardo pomeriggio di martedì 10 dicembre 2019 si è verificato uno scontro tra due treni. Si tratta di un regionale e un convoglio adibito al trasporto merci che si sono schiantati causando un bilancio di quattro feriti, di cui nessuno sarebbe in pericolo di vita.

Scontro tra treni a Piacenza

L’incidente è avvenuto intorno alle 16:20. Il carrello di un convoglio merci è uscito dai binari per cause ancora al vaglio della Polfer. Rovesciandosi, il vagone è finito contro un treno carico di pendolari della linea Milano-Bologna che stava raggiungendo la stazione. Poco dopo lo schianto, sul posto sono giunte due ambulanze e un’automedica per soccorrere due passeggeri caduti durante l’impatto e due che hanno accusato un malore. Questi quattro sarebbero gli unici feriti e le loro condizioni non desterebbero preoccupazione. Presenti sul posto anche Vigili del Fuoco e forze dell’ordine.

Un testimone a bordo del treno ha raccontato che il treno ha bruscamente frenato e che a bordo si è sentito un forte boato durante lo scontro. I danni riportati alla vettura del treno regionale 2281 non ne hanno compromesso l’operatività. Ovviamente per effettuare tutti i rilievi necessari è stato indispensabile sospendere la circolazione tra Piacenza Est e Piacenza Ovest.

Numerosi i disagi causati ai passeggeri, bloccati nella stazione o impossibilitati a raggiungerla. Chiuso anche il sottopassaggio di via Nino Bixio dove la polizia municipale ha prestato il suo intervento per rimuovere alcuni detriti precipitati dopo lo schianto tra i treni.