Scontro frontale a Manfredonia: morta una coppia sessantenne

Scontro frontale Manfredonia

Sono in totale cinque le persone rimaste coinvolte in uno scontro frontale tra due auto consumatosi nella serata di ieri, sabato 19 ottobre 2019, nei pressi di Manfredonia. Tra loro due vittime e tre feriti lievi.

Scontro frontale a Manfredonia

L’incidente è avvenuto sulla strada provinciale 141, tra Manfredonia e Zapponeta, nei pressi dell’incrocio per Cerignola. Le auto scontratesi sono una Lancia Lybra e una jeep. A bordo della prima vi era una donna di 61 anni accompagnata dal marito di 64. Stando alle prime ricostruzioni, questi avrebbero preso in pieno l’altra vettura per cause ancora ignote.

Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco e il personale del 118 con tre ambulanze, ma per la donna alla guida, Lucia Salvemini, non c’è stato nulla da fare. L’impatto dello scontro è stato talmente violento da farla morire sul colpo. Anche per il marito, Antonio De Cristofaro, il sinistro si è trasformato in tragedia. Trasportato in gravissime condizioni all’Ospedale Riuniti di Foggia, è morto nel reparto di rianimazione poco dopo l’arrivo. Amici e parenti lo ricordano come un “collega fantastico che aveva sempre una battuta e un sorriso per tutti” e parlano del “buongiorno più brutto con una morte difficile da accettare“.

Ferite lievi invece per le tre persone a bordo dell’altra vettura. Gli agenti della polizia stradale sono già al lavoro per indagare sull’accaduto e chiarire le dettagliate dinamiche del sinistro.

Quello di Manfredonia non è stato il solo incidente della giornata di sabato 19 ottobre. Nel torinese tre auto, di cui una finita in una scarpiere, sono state coinvolte in un’altra tragedia che ha causato due morti e quattro feriti.