Scontro tra automobile e motocicletta: addio a Ferdinando Ranalli

·1 minuto per la lettura
Incidente Rocca Pia
Incidente Rocca Pia

Tragedia a Rocca Pia, dove nella serata di giovedì 29 luglio 2021 si è verificato un incidente stradale costato la vita a Fernando Ranalli, presidente della Federazione provinciale ciclistica. Scontratosi con un’auto mentre era a bordo del suo scooter, è caduto procurandosi ferite mortali.

Incidente a Rocca Pia

I fatti hanno avuto luogo dopo le 20 lungo la statale 17. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo si stava dirigendo da Roccaraso a Sulmona a bordo del suo scooter quando all’improvviso, per cause ancora da accertare, si è scontrato con una Mercedes condotta da un 70enne di Teramo. Pare che l’auto, che viaggiava nella stessa direzione, si sia avvicinata alla moto fino ad urtarla nel tentativo di non spingersi troppo sulla corsia opposta.

Data la violenza dell’impatto, Fernando è stato sbalzato contro il muro di cinta ed è caduto dalla moto procurandosi un grave politrauma cranico e un’emorragia all’addome. Immediata la chiamata ai sanitari del 118 che, giunti sul posto, gli hanno fornito le prime cure e lo hanno trasportato urgentemente nell’ospedale dell’Annunziata con l’elisoccorso. Purtroppo, nonostante il disperato tentativo dei medici di rianimarlo, l’uomo è deceduto.

Incidente a Rocca Pia: chi era la vittima

Fernando era molto conosciuto in Abruzzo per la sua attività nel mondo del ciclismo: la sua esperienza era iniziata nel 1974 come consigliere regionale della Federazione Ciclistica Italiana (FCI) per poi diventare fiduciario provinciale e successivamente presidente. Attivo e partecipe di ogni iniziativa, la sua scomparsa ha gettato nello sconforto tutta la comunità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli