Scontro tra due mezzi pesanti, una vittima e traffico in tilt

·1 minuto per la lettura
Incidente A1 Fabro scontro tir
Incidente A1 Fabro scontro tir

Nelle prime ore di questa mattina, 4 novembre, si è verificato un violento incidente nel tratto umbro dell’autostrada A1 tra le uscite di Orvieto e Fabro, che ha riguardato due tir che si sono violentemente tamponati. Purtroppo un autista è morto. Nello specifico lo scontro è avvenuto all’altezza del chilometro 449 della A1 Milano-Napoli tra un’autocisterna carica di carburante che sarebbe andate a sbattere contro un autoarticolato fermo sulla corsia di emergenza. Il forte impatto avrebbe poi fatto capovolgere l’autocisterna su un fianco, con il mezzo che sarebbe rimasto in bilico sulla scampata oltre la sede stradale. L’incidente ha fortemente rallentato il traffico totale.

Incidente A1 a Fabro: scontro tra tir

Come detto in apertura, un autista è morto. Si tratta dell’uomo alla guida dell’autocisterna che è stato estratto dal mezzo dai vigili del fuoco intervenuti sul posto e affidato alle cure degli operatori del 118 che hanno però soltanto potuto riscontrarne il decesso. Il mezzo in bilico ha reso molto pericoloso e difficile recuperare l’autista che, stando alle prime ricostruzioni, potrebbe essere molto sul colpo. Illeso invece il conducente dell’altro mezzo pesante.

Per le operazioni di intervento è stato necessario chiudere il tratto autostradale locale in direzione Roma, con conseguenti problematiche per il traffico. Intorno alle ore 9 di questa mattina, la coda era lunga oltre 6 km. Si raccomanda dunque ai viaggiatori diretti a Roma di uscire a Fabro e proseguire sulla strada provinciale Umbro Casentinese per poi rientrare in autostrada ad Orvieto.