Scoperti 41 kg di hashish in un box nel Milanese: arrestato 29enne

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 feb. (askanews) - La scorsa notte la polizia ha arrestato un pregiudicato bengalese di 29 anni dopo aver trovato 41,2 chili di hashish e 380 grammi di marijuana nascosti nel portabagagli di un'automobile posteggiata in un box nella sua disponibilità a Trezzano sul Naviglio (Milano). Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che gli investigatori del commissariato Scalo Romana avevano scoperto che l'uomo faceva parte di un gruppo di trafficanti di droga che stava estorcendo denaro ad un ragazzo italiano per dei debiti non saldati.

Intorno alle 23 di ieri, gli agenti si sono quindi presentati a casa del 29enne a Zibido San Giacomo (Milano), per notificargli il decreto di sospensione dell'affidamento in prova al servizio sociale emesso dall'ufficio di sorveglianza del tribunale di Milano.Dato che l'uomo si era reso responsabile di un'intimidazione con una pistola, i poliziotti hanno perquisito l'abitazione: non hanno trovato l'arma ma circa sette grammi di hashish in un cassetto della cucina, 13.120 euro in contanti nascosti dietro al frigorifero e un mazzo di chiavi con l'indirizzo del box di Trezzano dove erano stoccati 401 panetti di hashish e il sacchetto con l'"erba".