Scoperti 75 falsi invalidi nel Casertano, 4 arresti

(Getty Images)

Nel corso di un'indagine coordinata dalla Procura di Napoli, la Guardia di Finanza di Aversa ha scoperto 75 falsi invalidi residenti nelle province di Caserta e Napoli.

VIDEO - Blitz Gdf, sequestrati 5 milioni di articoli falsi in Campania

Quattro le persone arrestate per reati di corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falso. In manette, e poi ai domiciliari, sono finiti l'ex sindaco del comune casertano di San Marcellino Pasquale Carbone, avvocato, ritenuto agli inquirenti "procacciatore" di falsi invalidi, un collaboratore dell'ex primo cittadino; quindi un medico, presidente di una Commissione medico-legale nonché collaboratore esterno dell'Inps, e il titolare di un Caf di Lusciano che è anche collaboratore di un patronato di Aversa. I falsi invalidi sono indagati per concorso in truffa.

Le indagini sono partite dopo che i finanzieri del Gruppo di Aversa hanno scoperto due falsi invalidi i cui certificati erano stati realizzati proprio dal medico arrestato.

VIDEO - Napoli, false fatture: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro