Scoperti 75 falsi invalidi nel Casertano, 4 arresti

Primo Piano
(Getty Images)
(Getty Images)

Nel corso di un'indagine coordinata dalla Procura di Napoli, la Guardia di Finanza di Aversa ha scoperto 75 falsi invalidi residenti nelle province di Caserta e Napoli.

VIDEO - Blitz Gdf, sequestrati 5 milioni di articoli falsi in Campania

Quattro le persone arrestate per reati di corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falso. In manette, e poi ai domiciliari, sono finiti l'ex sindaco del comune casertano di San Marcellino Pasquale Carbone, avvocato, ritenuto agli inquirenti "procacciatore" di falsi invalidi, un collaboratore dell'ex primo cittadino; quindi un medico, presidente di una Commissione medico-legale nonché collaboratore esterno dell'Inps, e il titolare di un Caf di Lusciano che è anche collaboratore di un patronato di Aversa. I falsi invalidi sono indagati per concorso in truffa.

Le indagini sono partite dopo che i finanzieri del Gruppo di Aversa hanno scoperto due falsi invalidi i cui certificati erano stati realizzati proprio dal medico arrestato.

VIDEO - Napoli, false fatture: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro