Scoperti dalla Gdf a Como ed in provincia 7 lavoratori in nero

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 set. (askanews) - Lavoratori 'in nero', italiani e non solo, a Como e nella provincia. Scoperti dalla Guardia di finanza nel corso di controlli e verifiche sul territorio. In particolare - si riferisce in una nota - i militari della Compagnia di Menaggio, insieme ai funzionari dell'Ispettorato territoriale del lavoro hanno trovato in un agriturismo dell'Alto Lago, in località Sorico, 2 dipendenti senza contratto ma al lavoro. Di nazionalità italiana erano di fatto il totale degli addetti della struttura. Le autorità amministrative hanno per questo disposto la sospensione dell'attività.

Le Fiamme gialle della Compagnia di Olgiate Comasco hanno trovato altri 5 lavoratori 'in nero'. Quattro di questi erano impiegati in un locale notturno di Villa Guardia. Il quinto è stato invece individuato in una pizzeria d'asporto di Oltrona di San Mamette. La Guardia di finanza ricorda che il lavoro senza contratto non vede riconosciuta alcuna copertura previdenziale e assicurativa, con gravi conseguenze sia sulle legittime aspettative di maturazione dei requisiti pensionistici, sia sulle garanzie in tema di infortuni sul lavoro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli