Scoperto in Cina nuovo virus nei maiali, Oms: studieremo il caso

Coa

Roma, 30 giu. (askanews) - Un virus simile a quello dell'influenza H1N1, responsabile dell'epidemia del 2009, stato scoperto in Cina nei maiali. Il virus, secondo le prime informazioni, utilizzerebbe l'organismo di questi animali per modificarsi e potrebbe anche aggredire l'uomo. Secondo i ricercatori cinesi, impegnati in un progetto di sorveglianza dei nuovi virus, sarebbe "potenzialmente pandemico". E questa mattina l'Organizzazione mondiale della Sanit ha reso noto che "legger con molta attenzione" lo studio cinese su questo nuovo virus influenzale.

"Leggeremo molto attentamente questo studio per capire cosa c' di nuovo", ha detto un portavoce dell'Oms, Christian Lindmeier, durante un briefing a Ginevra, sottolineando l'importanza della cooperazione e del controllo della popolazione animale. "Non possiamo abbassare la guardia contro l'influenza, dobbiamo essere vigili e continuare la sorveglianza anche nella pandemia di coronavirus", ha aggiunto il portavoce.