Scoperto l'autore del gesto

·2 minuto per la lettura
fogli in mare
fogli in mare

L’uomo che ha buttato migliaia di fogli in mare a Trapani è stato scoperto. Si tratta di un artista portoghese che realizzava un’opera d’arte. Un gesto che non è passato inosservato e che ha fatto partire delle indagini.

Trapani, scoperto l’uomo che ha buttato migliaia di fogli in mare

L’uomo che ha deciso di buttare migliaia di fogli in mare a Trapani è stato ufficialmente scoperto. Nel suo piano un po’ strano e decisamente sopra le righe qualcosa è andato storto. Il suo gesto, ovvero quello di lasciar andare migliaia di fogli di carta in acqua, nel mare di Trapani, non è passato inosservato. Il colpevole di questo atto è stato immediatamente cercato e anche trovato. La sua giustificazione al suo gesto è apparsa un po’ particolare, decisamente strana rispetto a quello che tutti si aspettavano.

Trapani, chi è l’uomo che ha buttato i fogli in mare

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno denunciato un uomo di 40 anni, di nazionalità portoghese, senza fissa dimora, per getto pericoloso di cose. L’uomo è stato sorpreso dopo aver gettato migliaia di fogli di carta in mare, davanti a Piazza Vittorio. La pattuglia dell’Arma, durante la notte, era stata fermata da un cittadino che aveva segnalato che qualcuno stava sporcando il mare gettando via numerosi fogli di carta. I Carabinieri hanno bloccato l’uomo, che ha spiegato loro di essere un artista e di aver lanciato i fogli rappresentando una sua opera d’arte. Ha dichiarato di essere un famoso artista di strada in viaggio per l’Europa.

Trapani, getta fogli in mare: il fatto

Tutto è iniziato quando un cittadino ha segnalato la presenza di un uomo che stava sporcando il mare. Il presunto artista ha buttato in acqua migliaia di fogli di carta, giustificandosi dicendo che stava creando un’opera d’arte. Gli operatori della raccolta e molti cittadini si sono adoperati per raccogliere tutti i fogli sparsi nel mare. Sul posto si erano recati anche il vicesindaco Abbruscato e l’assessore Romano, con gli ispettori ambientali, il personale di Energetikambiente, i vigili urbani e la polizia. L’uomon è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria e sanzionato amministrativamente per l’illecito abbandono di rifiuti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli