Scoppiano disordini vicino al Moechella Music Festival e un’adolescente viene uccisa negli scontri

I momenti concitati della sparatoria
I momenti concitati della sparatoria

Sparatoria a Washington durante un raduno musicale, il bilancio è di un morto e tre feriti, scoppiano disordini vicino al Moechella Music Festival e un’adolescente perde la vita negli scontri marginali all’evento. Un agente e almeno due civili sono rimasti colpiti nella serata del 19 giugno in una sparatoria a Washington Dc, nell’area nordoccidentale della capitale. Il fatto si è verificato vicino al Moechella Music Festival e in un altro conflitto a fuoco pare non innescato dagli eventi del Moechella è stata uccisa una ragazzina di 15 anni.

Sparatoria a Washington durante un raduno musicale

Lo riferisce la polizia, che sta indagando sull’accaduto. I media Usa spiegano che subito dopo quegli spari c’è stato il panico e il fuggi fuggi generale. Lo documentano bene le immagini postate sui social dai presenti. Sempre il dipartimento di Polizia di Washington spiega che l’agente ferito è ricoverato in condizioni stabili. Il Moechella Music Festival, organizzato tra la 14ma e U street, prevedeva una serie di concerti in occasione del Juneteenth, la nuova festività nazionale che ricorda la fine della schiavitù negli Usa.

La giornata contro la schiavitù e la tragedia

Ma cosa è successo nello specifico? Pare che alcuni partecipanti all’evento abbiano promosso manifestazioni contro la polizia per ricordare i “soprusi” messi in atto contro la popolazione di colore e che la cosa sia degenerata. In un’altra sparatoria, sempre a Washington Dc, è stata uccisa una ragazzina di 15 anni. Al momento, secondo gli organi di polizia, sembra che nessun sospettato sia in custodia e non ci sarebbero elementi di collegamento certo fra i due episodi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli