Scorta a presidente Confindustria lombarda per buste con proiettili

Alp

Milano, 27 giu. (askanews) - Il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti, si visto assegnare la scorta dopo che nella sede degli industriali di Bergamo sarebbero state recapitate due buste a lui indirizzate ognuna contenente un proiettile. Lo scrive oggi il Giornale di Brescia, aggiungendo che la Procura di Bergamo sta indagando sulla vicenda.

Sempre secondo il quotidiano locale, la minaccia sarebbe collegata alla presa di posizione del 65enne bresciano a capo di Omr "che, in pieno Covid, aveva pubblicamente dichiarato di essere contrario all'istituzione della zona rossa a Nembro e Alzano nella Bergamasca".