Scorte gas non a rischio per problema transito in Ucraina, colpa è di Mosca- Commissione Ue

Le bandiere dell'Unione europea davanti la sede della Commissione europea a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - La decisione dell'Ucraina di sospendere il flusso di gas attraverso un punto di transito che porta il carburante russo in Europa non crea un problema per quel che riguarda le scorte di gas, secondo la Commissione europea.

"Sebbene questi sviluppi possano avere un impatto su una parte del transito del gas verso l'Ue, non comportano alcun problema immediato di sicurezza delle scorte per l'Ue", ha dichiarato un portavoce della Commissione, aggiungendo che l'incapacità dell'Ucraina di far funzionare la stazione di compressione del gas di Novopskov è una conseguenza delle azioni della Russia.

"L'Ucraina è un partner di transito affidabile da molti anni", ha dichiarato il portavoce.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli