Scossa di magnitudo 5.4: terremoto in Grecia

Sisma
Sisma

Trema la terra sotto il mare greco. Registrata stanotte, all’1:25 dell’orario locale (un’ora dopo rispetto al nostro fuso), una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 nel mare di Creta, al largo delle coste nord-orientali.

I dati della scossa

Stando alle informazioni rilasciate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia italiano e tracciate dal servizio di monitoraggio geologico statunitense USGS (United States Geological Survey), la scossa è stata propagata da un ipocentro dalla profondità pari a 83 chilometri. Epicentro, l’isola di Armathia (vicino Creta), nel Dodecaneso. L’intensità: 5.4 della scala Richter corrisponde a un terremoto moderato, che può causare, in zone circoscritte, gravi danni strutturali agli edifici mal costruiti e danni minori agli edifici costruiti secondi i moderni criteri antisismici.

L’epicentro

Armathia è un isolotto di appena mille abitanti, rimasti terrorizzati dalla scossa insieme ai vicini della più grande isola di Scarpanto e della stessa Creta, che hanno avvertito evidentemente la trema tremare. Non si segnalano al momento danni a cose o persone.

Terremoti in Grecia

Che la Grecia sia una delle zone sismiche in Europa più toccate da eventi tellurici è ormai noto. Da sempre. Tra i più recenti, ricordiamo la scossa di magnitudo 6.8 dell’ottobre 2018 nella parte meridionale dell’isola di Zante e quella di poco precedente del luglio 2017 (neanche un anno prima) di magnitudo 6.6 sull’isola di Kos.