Scossa di magnitudo 6.3 nelle Filippine: paura per il terremoto

·1 minuto per la lettura
terremoto filippine
terremoto filippine

Momenti di paura nelle Filippine: una scossa di terremoto di magnitudo 6.3 ha colpito la costa orientale dell’isola di Mindanao.

Terremoto di magnitudo 6.3 nelle Filippine

Sono ore di paura quelle che stanno vivendo gli abitanti della costa orientale di Mindanao, una delle oltre 7.000 isole che compongono l’arcipelago delle Filippine. Alle 10:23 locali di questa mattina – le 03:23 di notte in Italia – una scossa di terremoto di magnitudo 6.3 ha colpito l’isola.

Dalle prime rilevazioni risulta che il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità, mentre l’epicentro è stato individuato a 30 km dalla municipalità di Manay, nella regione del Davao.

La scossa è stata avvertita in maniera chiara e decisa dalla popolazione, ma al momento non si hanno ancora notizie di danni strutturali o del possibile numero di feriti causati dall’agente geologico. Inoltre, non è stata emessa alcuna allerta tsunami.

Il precedente terremoto nelle Filippine

Le Filippine, e l’isola di Mindanao in particolare, non sono nuove ad essere vittime di terremoti. Il pomeriggio dello scorso mercoledì 11 agosto fu segnalata una scossa di terremoto di magnitudo 7.2.

All’epoca il sisma ha avuto come epicentro Tiblawan, uno dei 20 baranggay che compongono Governor Generoso, sempre collocata nella provincia di Davao Oriental, situata nella Regione del Davao, sull’isola di Mindanao.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli