Scossa di terremoto M 3.7 in Abruzzo: distintamente avvertita dalla popolazione

terremoto abruzzo oggi

L’Abruzzo torna a tremare. Una scossa di terremoto distintamente avvertita dalla popolazione e la cui magnitudo ha raggiunto i 3.7 gradi della scala Richter, è stata registrata oggi, 7 dicembre 2019, in provincia de L’Aquila. Sono molteplici le segnalazioni degli utenti sui social a conferma del fatto che il sisma, avvenuto alle 22:55, è stato ben percepito dalla popolazione anche a grande distanza dall’area epicentrale. E’ plausibile che si sia trattato di un terremoto superificiale anche se occorrerà attendere la conferma dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Terremoto Abruzzo, magnitudo del sisma

Secondo quanto riferito dall’Ingv il sisma ha toccato la magnitudo 3.7 della scala Richter e ha avuto un ipocentro superficiale, localizzato a soli 14 chilometri di profondità. Epicentro del movimento tellurico è invece il comune di Barete, nell’Aquilano, ad ovest del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e a nord ovest de L’Aquila. Gli altri comuni prossimi all’epicentro sono Cagnano Amiterno, Pizzoli, Montereale, Capitignano, Scoppito e Capotosto, in provincia de L’Aquila ma anche Borbona, Posta, Antrodoco e Micigliano in provincia di Rieti. La scossa ha colpito a circa 17 chilometri da L’Aquila, a 43 da Teramo e a 51 da Terni. A 67 chilometri da Tivoli. Entro i 100 km di distanza figurano anche Guidonia Montecello, Foligno, Montesilvano, Chieti, Pescara, Roma (90 km), Viterbo e Velletri.

Due repliche M 3.4 e 2.2

Al terremoto principale hanno fatto seguito due repliche, la prima di magnitudo 3.4 e la seconda, più lieve, di magnitudo 2.2 registrate rispettivamente alle 23:16 e alle 23:21. L’epicentro in entrambe i casi è a 3 km da Barete.

Terremoto avvertito dalla popolazione

Seppur inferiore alla magnitudo 4, il terremoto di oggi è stato chiaramente avvertito dalla popolazione. Lo provano i numerosi messaggi postati su Twitter nei minuti immediatamente successivi la scossa. Il messaggio più eloquente è quello di un utente che scrive: “Basta! Non ne posso più del terremoto. Basta, basta! Vorrei semplicemente passare un anno tranquillo, senza sentire le pareti che tremano! Sono anni che va avanti così!”. Seppur moderata dunque la scossa ha provocato una certa preoccupazione tra le persone, in un territorio che deve spesso fare i conti con questo tipo di fenomeni.