Scossa di terremoto in Alaska: diramata allerta tsunami

·1 minuto per la lettura
Terremoto Alaska
Terremoto Alaska

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologica ha rilevato una violenta scossa di terremoto nella penisola dell’Alaska, che si estende per 800 km nel sud-ovest dello Stato USA e continua attraverso la Isole Aleutine, di magnitudo pari a 7.9. Il sommovimento, con epicentro in mare, ha avuto origine ad una profondità di 10 km.

Terremoto in Alaska

Il Servizio Geologico degli Stati Uniti (USGS) ha invece stimato la magnitudo ancora più intensa ritenendola pari a 8.2 mentre il Centro Sismico Europeo-Mediterraneo (EMSC) ha parlato di un sisma di magnitudo 8.0.

Queste le precise coordinate del sisma, avvenuto a 91 km a est da Perryville alle 22:15 ora locale (8:15 ora italiana): latitudine 55.543 e longitudine -158.066.

Terremoto in Alaska: emesso allarme tsunami

Data la violenza del terremoto, lo US Tsunami Warning System NOAA ha diramato l’allarme tsunami per Territorio del Pacifico degli Stati Uniti Guam e alle Isole Marianne Settentrionali. Non è noto se il sisma abbia provocato danni a cose o persone né se i cittadini lo abbiano avvertito: quella sulla costa è infatti una zona in gran parte disabitata e i primi piccolissimi centri abitati sorgono ad oltre 70-80 km dall’epicentro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli