Scossa di terremoto nella notte a Padova: epicentro a Bagnoli di Sopra

scossa di terremoto padova

La terra torna a tremare in Italia: una nuova scossa di terremoto ha colpito la provincia di Padova, in Veneto. I sistemi di rilevazione dell’Ingv hanno registrato il sisma alle ore 1:52 del 29 gennaio 2020. Inoltre, la scossa aveva una magnitudo pari a 2.6 gradi sulla scala Richter. La profondità stimata, invece, era pari a 5 chilometri; mentre l’epicentro è stato segnalato a 2 chilometri da Bagnoli di Sopra. Non si segnalano danni a cose o persone.

Terremoto a Padova

Una serie di lievi scosse di terremoto sono state registrate nella notte fra martedì 28 gennaio e mercoledì 29 gennaio a Padova, Norcia e L’Aquila. Il sisma di Bagnoli di Sopra, nel Padovano, aveva una magnitudo pari a 2.6 sulla scala Richter ed è stato registrato alle ore 1:52 della notte. La profondità era pari a 5 chilometri, non si registrano feriti.

La scossa di terremoto che ha colpito Norcia, invece, aveva una magnitudo pari a 2.5 gradi e si è verificato alle ore 2:24 della notte. I sistemi di rilevazione dell’Ingv, inoltre, hanno rilevato una profondità più alta e pari a 10 chilometri.

Infine, un’ultima scossa è stata rilevata a L’Aquila alle ore 3:23. Il sisma aveva magnitudo pari a 2.0 ed è stato registrato a Pizzoli. La profondità stimata si aggirava attorno ai 12 chilometri.