Scossa di terremoto in provincia de L’Aquila: magnitudo 3.1

terremoto l'aquila

Una scossa di terremoto di magnitudo stimato tra 3.0 e 3.5 ha colpito la zona de L’Aquila nel pomeriggio di sabato 12 ottobre. Secondo le rilevazioni effettuate dall’Ingv (Istituto di Geofisica e Vulcanologia), inoltre, la scossa è stata avvertita in tutta la provincia. Per il momento non risultano danni a cose o persone, ma la situazione rimane monitorata. Seguiranno aggiornamenti.

Scossa di terremoto a L’Aquila

La terra abruzzese torna a tremare: una scossa di terremoto ha colpito la provincia de L’Aquila. Il sisma del 12 ottobre 2019, secondo le rilevazioni dell’Ingv, ha colpito la città poco dopo le 14. Dopo le prime stime sulla magnitudo comprese tra il 3.0 e il 3.5, l’Istituto ha confermato il sisma alle 14:29 con una potenza di 3.1 sulla scala Richter e una profondità di 11 chilometri. La scossa, avvertita da tutta la provincia, è stata registrata a 2 km San Capitignano.

Un terremoto con una simile magnitudo, secondo gli esperti, generalmente non genera danni ma viene avvertito distintamente dai cittadini. Il ricordo degli abruzzese torna a quel 6 aprile del 2009, quando la terra tremò con una magnitudo pari a 5.9. L’evento, ormai a più di dieci anni di distanza, lascia aperte le ferite nella popolazione che si è vista crollare davanti agli occhi la quotidianità.