Scossa di terremoto tra Marche e Abruzzo

Terremoto
Terremoto

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita alle 12:25 nel Centro Italia, con epicentro tra Marche e Abruzzo. INGV ha stimato una magnitudo di 4.1. A distanza di un minuto è seguita un’altra scossa, di magnitudo 3.6, e poi altre due, di magnitudo 2.5 e 2.0.

Terremoto, tra Marche e Abruzzo: sciame sismico avvertito anche in Umbria, Lazio e Toscana

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita in tutto il Centro Italia, intorno alle 12:25 circa, con epicentro tra Marche e Abruzzo. La magnitudo di questa scossa è stata di 4.1, ma dopo pochi minuti è stata seguita da altre tre scosse, di magnitudo 3.6, 2.5 e 2.0. L’epicentro è stato a 4 km da Folignano, in provincia di Ascoli Piceno, e a 7 km dalla città di Ascoli. Le persone sono scese in strada. Il movimento è stato avvertito anche in Umbria, Toscana e Lazio. Al momento non si hanno notizie di eventuali danni a cose o persone.