Scosse di magnitudo 5.9 a Melbourne: paura per gli australiani

·2 minuto per la lettura
Melbourne terremoto
Melbourne terremoto

Paura nella mattinata di mercoledì 22 settembre a Melbourne, Australia, per una serie di forti scosse di terremoto.

Terremoto in Australia: paura a Melbourne

Un terremoto di magnitudo 5.9 ha colpito la parte sud-orientale dell’isola australiana e ha causato il panico generale tra i cittadini che si sono riversati nelle strade. La preoccupazione è nata in quanto questa zona dell’Australia non è solita ad essere colpita da scosse di terremoto.

L’Istituto degli Stati Uniti per gli studi geologici (USGS) ha messo la magnitudo a 5,8, prima di rivederla a 5,9. Una scossa di assestamento di magnitudo 4 si è poi verificata poco dopo la prima scossa.

Terremoto in Australia: l’origine delle scosse

Le immagini di Melbourne hanno fatto il giro del web, poichè è la città più densamente popolata ad essere stata vittima del terremoto. Tuttavia l’epicentro della calamità naturale si trova a circa un centinaio di chilometri da Melbourne, più precisamente presso la cittadina di Mansfield, nello stato del Victoria. L’ipocentro invece sembrerebbe a circa 10 chilometri di profondità.

Mike Sandiford, geologo dell’Università di Melbourne, ha sostenuto che si tratta del:

«[…] più grande terremoto nell’Australia sud-orientale da anni. Un terremoto di questa magnitudo si verifica ogni 10-20 anni nel sud-est dell’Australia».

Terremoto in Australia: i danni

Come detto la scossa più alta registrata ha raggiunto un livello di magnitudo pari a 5.9 nella scala Richter. Oltre ai già descritti cittadini in fuga per le strade, si registrano danni agli edifici e, nel centro di Melbourne, diversi palazzi sono stati evacuati in via precauzionale per altre possibili scosse.

Un testimone, Zume Phim, 33 anni, proprietario di un caffè di Melbourne, ha confessato preoccupato:

«L’intero edificio tremava. Tutte le finestre, i vetri tremavano, come un’ondata di scosse. Non l’avevo mai sperimentato, è stato spaventoso».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli