'Scouting' Giarrusso tra Camera e Senato, ex iena tallona eletti M5S

(Adnkronos) - Tallona gli eletti tra Camera e Senato, offrendo caffè e uno scambio di chiacchiere per sondare malumori che nel M5S non mancano mai. E magari cavalcarli. Dino Giarrusso, l'ex Iena fresca di addio ai pentastellati, dopo l'annuncio di ieri in diretta tv è rimasto a Roma -essendo europarlamentare fa base a Bruxelles - impegnato nello 'scouting' di deputati e senatori. Grillini delusi o già fuoriusciti dal Movimento.

Già ieri, a stretto giro dall'apparizione in tv, era arrivato nei pressi della Camera, dove nel primo pomeriggio è giunto anche il leader M5S Giuseppe Conte per intervenire a un convegno su Energia e caro bollette. I due si sono 'sfiorati' ma non si sono visti. Oggi Giarrusso ha fatto ritorno nelle vie attigue a Camera e Senato, ora sottobraccio a un eletto, ora al bar a due passi da Montecitorio impegnato in un fitto colloquio con qualche deputato. All'opera per fondare il Movimento che ieri ha annunciato in tv, registrando la reazione piccata di Conte e dei 5 Stelle.

Tra gli eletti incontrati in queste ore dall'ex iena anche Angela Raffa, deputata messinese del M5S. Che tuttavia nega interessi per il Movimento di Giarrusso. "Sono stata eletta grazie al Movimento - dice infatti all'Adnkronos - per me è casa, rimango coerente. Non esiste altra forza politica che mi possa rappresentare. L'addio di Giarrusso mi ha sorpreso. Sapevo del suo malessere, ma non mi è mai passato per la testa di cambiare. Io fedelissima di Giarrusso? Non è vero, io sono stata eletta alla Camera prima che lui diventasse un personaggio del Movimento. Sulla democrazia partecipata la penso come Dino, mi auguro che per le regionali e per le politiche si facciano le parlamentarie online".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli