Scrittori: addio a Peter Terson, il commediografo di 'Zigger Zagger'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 27 apr. – (Adnkronos) – Lo scrittore e drammaturgo inglese Peter Terson, noto per la commedia "Zigger Zagger" (1967) con cui esplorava il dramma delle scelte esistenziali dei 'giovani poveri' della classe operaia britannnica, autore tra i più affermati del teatro d'avanguardia nella 'Swinging London', è morto all'età di 89 anni per le complicazioni del morbo di Parkinson. La notizia della scomparsa, a funerali avvenuti, è stata pubblicata dal quotidiano londinese "The Telegraph".

Il commediografo era nato come Peter Patterson a Newcastle-upon-Tyne il 24 febbraio 1932. Autore di commedie naturalistiche, era considerato l'erede delle idee sulla funzione sociale del teatro propugnate da Joan Littlewood. Terson si è rivelato al fondo nostalgico dell'ordine passato e timoroso del progresso. Nel 1967 il National Youth Theatre di Londra rappresentò per la prima volta "Zigger Zagger", un successo rimasto in cartellone per venti anni consecutivi. La commedia presentava 80 attori disposti su un set raffigurante una tribuna di calcio: è la storia dell'adolescente Harry Philton che viene trascinato dal suo amico Zigger Zagger in una banda di tifosi in rivolta.

Tra le molte commedie di cui Terson è autore figurano: "A night to make the angels weep" (1964); "Fuzz" (1969); "But Fred, Freud is dead" (1972); "The most cheerful man" (1973); "Family ties" (1977); "Strippers" (1985).