Scrittori: Eugenio Corti, escono gli inediti diari di guerra e di pace 1940-49 (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il titolo di questo libro merita qualche commento, spiega Cavalleri: "La Provvidenza di Corti, teologicamente fondata, è il disegno che, dall’eternità, Dio ha su ciascuno di noi e che tocca a noi liberamente assecondare e tradurre in pratica di vita, trovando in ciò la piena realizzazione della nostra umanità e, quindi, la nostra felicità. Quel disegno, per Corti, comprende la sua vocazione di scrittore". Il 21 gennaio 1942, diventando maggiorenne al compimento del ventunesimo compleanno, "avevo fatto", scrive, "una solenne promessa a me stesso: scopo della mia vita sarà di rendere gloria a Dio con qualche grande opera di poesia".

L'opera omnia di Eugenio Corti è pubblicata dalle Edizioni Ares: "I più non ritornano" "Gli ultimi soldati del re", "Il cavallo rosso", "La terra dell'Indio", "L'isola del paradiso", "Catone l'antico", "Il Medioevo e altri racconti" e per il teatro "Processo e morte di Stalin". Sono usciti postumi: "Io ritornerò – Lettere dalla Russia 1942-1943" (a cura di Alessandro Rivali), "Il ricordo diventa poesia – Dai Diari, 1940-1948" (a cura di Vanda Corti e Giovanni Santambrogio), "Voglio il tuo amore – Lettere a Vanda, 1947-1951".