Scrittori: John Le Carré è morto da irlandesem rivela il figlio / Adnkronos (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Quella visita in Irlanda creò "un cambiamento emotivo, una nuova consapevolezza della storia e di sé stesso in John Le Carrè", ha spiegato Philippe Sands, avvocato e autore che ha realizzato il documentario che verrà trasmesso dalla Bbc.

L'autore di romanzi spionistici di successo mondiale come "La talpa" e "La spia che venne dal freddo", aveva più volte criticato il voto della Gran Bretagna per lasciare l'Unione europea. "Penso che la Brexit sia totalmente irrazionale, che sia la prova di una pessima abilità di governo da parte nostra e di pessime prestazioni diplomatiche. Penso che i miei legami con l'Inghilterra si siano enormemente allentati negli ultimi anni. Ed è una sorta di liberazione, anche se triste", confidò nel 2019 John Le Carrè allo scrittore e giornalista irlandese John Banville. A quelle parole, in gran segreto, il romanziere delle spie iconiche della Guerra Fredda aveva fatto seguire il suo cambio di nazionalità, ora rivelato dal figlio post mortem.