Scuola: al via campagna social contro bullismo fra vaccinati e non, 'siamo tutti amici' (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Secondo i dati delle ultime ore, gli insegnanti che hanno ricevuto almeno una dose sono il 91,5 per cento del totale (di cui circa l'86 per cento già doppiamente vaccinati), ma i ragazzi? Siamo a due terzi degli immunizzati nella fascia fra i 15 e i 19 anni, e a due quinti in quella 12-15 anni. Tre milioni e mezzo di teenager sono ancora scoperti. E più vulnerabili che mai.

“Ciò che conta di più ora è la solidarietà, il rispetto e la comprensione per le scelte altrui. Nessuno va discriminato, isolato o bullizzato magari perché la famiglia alle spalle ha un diverso orientamento sui vaccini o, ancora peggio, perché per motivi di salute non può riceverlo. Diffondere il più possibile questo messaggio significa offrire ai ragazzi una prospettiva finalmente positiva, dopo un anno e mezzo di enormi difficoltà e disagio”, conclude Cooseman

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli