Scuola alta borghesia, Calabria (Fi): gravità inaudita

Pol/Vlm

Roma, 15 gen. (askanews) - "Un istituto comprensivo di Roma spiega, con dovizia di particolari, sul proprio sito il modo in cui discrimina gli studenti dislocandoli nelle varie sedi secondo criteri di censo e di estrazione sociale. È una circostanza surreale, incommentabile nella sua inaudita gravità". Lo dichiara la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria.

"La scuola deve garantire a tutti pari condizioni di partenza, massima inclusione, meritocrazia: questo è il senso della missione educativa. Ci auguriamo perciò che vengano messi in campo subito tutti gli strumenti necessari per la verifica dei fatti", conclude.