Scuola, Ascani (Miur): il Governo mantiene gli impegni presi

Sav

Roma, 3 dic. (askanews) - "Il 'decreto scuola' presto sarà legge. A dimostrazione del fatto che questo Governo mantiene gli impegni presi e lavora, con determinazione, per dare risposte al mondo della scuola, dell'università e della ricerca. Oggi è stato approvato alla Camera un testo che contiene importanti misure. Un testo che è stato migliorato dal contributo dei colleghi parlamentari, che voglio ringraziare, insieme agli uffici e ai tecnici del MIUR. I settori dell'istruzione e della conoscenza sono fondamentali per il futuro del Paese: rendiamoli più solidi, investiamo su di essi se vogliamo una crescita sana e un domani migliore". Così la vice ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Anna Ascani, commentando l'approvazione alla Camera del decreto scuola.

"Abbiamo lavorato con serietà e responsabilità e di questo dobbiamo essere soddisfatti. La situazione che abbiamo trovato era intricata, ma abbiamo deciso di cominciare a risolvere le questioni sul tavolo facendo lavoro di squadra e confrontandoci con chi ogni giorno è in prima linea nelle nostre scuole, nei nostri atenei, negli enti di ricerca. Non ci fermiamo con l'approvazione del provvedimento. Andiamo avanti per sistemare le criticità. Ma soprattutto per dare ai nostri giovani tutti gli strumenti necessari, a partire dalla scuola - e da quella dell'infanzia - fino alla fine del percorso di studi, per vivere con protagonismo il loro presente e il loro futuro", conclude Ascani.