Scuola, Ascani: professore Siena si vergogni e chieda scusa

Roma, 2 dic. (askanews) - "Davvero inquietante che un professore si abbandoni ad espressioni di esaltazione del nazismo e dell'antisemitismo. Nella scuola e nell'università italiana non può esserci spazio per simili inaccettabili espressioni. La scuola e l'università sono infatti da sempre fortemente legati ai valori della Costituzione che, lo ricordiamo, è antifascista". Lo ha scritto su facebook la vice Ministra Ascani sul caso del professore di Siena che elogia Hitler sui social network. "Simili aberranti esternazioni, non solo sono lesive dei valori educativi che ispirano la scuola e l'università, ma non possono e non devono ricevere legittimazione nel nostro Paese da parte di nessuno, tanto meno di un professore - insiste Ascani -. La scuola e l'università condannano da sempre il nazismo e l'antisemitismo in tutte le sue forme. Il professore si vergogni e chieda scusa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli