Scuola, Azzolina: inclusione e concorsi ad hoc per il sostegno

Gtu

Roma, 4 mar. (askanews) - Inclusione e concorsi ad hoc per gli insegnanti di sostegno: sono punti del programma che ha sottolineato davanti alle Commissioni riunite Cultura di Camera e Senato, in audizione la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina.

"Ridare protagonismo agli studenti vuol dire garantire, anche agli studenti con disabilità, agli studenti con disturbi dell'apprendimento o con svantaggi socio-culturali o socio-economici, il massimo impegno, costante e attento, per realizzare la loro piena inclusione non solo nel sistema scolastico ma, operando con competenza e lungimiranza, anche nel più generale contesto di vita nel quale sono inseriti", ha detto Azzolina, aggiungendo: "A tal fine, siamo chiamati a dare piena e rapida attuazione al dettato delle nuove norme sull'inclusione, affinché si completi la cornice strutturale di rinnovamento entro la quale realizzare un sistema scolastico sempre più inclusivo".

Quindi "anche per i docenti di sostegno abbiamo previsto procedure concorsuali ad hoc, sulle quali si sta già operando, nell'ambito e con la stessa celerità dei concorsi ordinario e straordinario, al fine di incrementare quanto prima il numero dei docenti di ruolo specializzati sul sostegno nelle classi della scuola italiana".(Segue)