**Scuola: Azzolina, 'presidi vanno ascoltati, ministero li chiami'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 gen. (Adnkronos) – "I dirigenti scolastici vanno ascoltati. Per due anni si sono assunti enormi responsabilità nel Paese per far funzionare la scuola. Se oggi lanciano un allarme così serio, vuol dire che i problemi ci sono. Il Ministero li chiami e li ascolti. Chiami e ascolti i rappresentanti di tutto il personale scolastico. Riallacci il dialogo con le famiglie e gli studenti. Per risolvere una difficoltà la prima cosa da fare è ammetterla, non rimuoverla. Non facciamo l'errore di dire che 'la scuola aprirà in presenza e in sicurezza'. Come se nulla fosse, come se nel Paese non stessimo marciando a ritmo spedito verso i due milioni di persone contagiate. No, la situazione è difficilissima, per tutti e in tutti i settori. Negarlo è il primo degli errori. Si faccia di tutto per una scuola in presenza. Ma che non sia aperta solo sulla carta". Lo scrive sui social Lucia Azzolina, deputata M5S ed ex ministra dell'Istruzione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli