Scuola, Calabria (Fi): sinistra smetta boicottare videosorveglianza

Pol/Vlm

Roma, 24 gen. (askanews) - "Spiace dirlo, ma l'ennesima vicenda di maltrattamenti ai danni dei piccoli alunni di una scuola per l'infanzia, stavolta a Formello, alle porte di Roma, pesa sulle coscienze di chi sta bloccando la nostra proposta di legge sulla videosorveglianza. Da mesi chiediamo alla maggioranza di ascoltarci: i più deboli vanno protetti e bisogna farlo a partire dai luoghi a cui vengono affidati come asili e strutture socio-assistenziali per anziani e disabili". Lo dichiara la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria.

"Il boicottaggio del nostro provvedimento, passato alla Camera su testo a mia prima firma, sta impedendo di tutelare da orribili abusi chi non può difendersi da solo. La sinistra abbia un sussulto di responsabilità: la legge va approvata subito", conclude.