Scuola, Cisl: formazione come terreno di forti investimenti

Gci

Roma, 10 gen. (askanews) - E' "necessario e urgente assumere istruzione e formazione come terreno di forte investimento, da cui far discendere anche un più adeguato riconoscimento economico e normativo delle professionalità operanti nel settore". E' quanto afferma la Cisl scuola in un messaggio di Maddalena Gissi, segretaria generale della Federazione CISL Scuola, Università e Ricerca, alla ministra Lucia Azzolina.

"Desidero esprimerle, a nome mio personale e dell'organizzazione che ho l'onore di rappresentare, le più vive felicitazioni per l'incarico ricevuto, insieme agli auguri di un proficuo lavoro. Per la diretta provenienza dal mondo della scuola, e per l'esperienza fin qui maturata nel precedente incarico, Lei conosce bene le tante emergenze di un settore - scrive la Gissi, di rilevanza cruciale ai fini di una piena attuazione dei diritti di cittadinanza, della promozione di un'identità culturale che rafforzi la coesione del Paese, di una sempre più indispensabile valorizzazione delle sue intelligenze".