Scuola, Fioramonti: non cambierò l'esame di maturità

Sav

Roma, 18 set. (askanews) - "L'esame di maturità non lo cambio per un semplice discorso di rispetto per i nostri studenti: non posso accettare che questi ragazzi arrivino a marzo o aprile senza sapere esattamente cosa dovranno fare. Questo non vuol dire che condivida l'esame fatto dal mio predecessore, ma preferisco la continuità al continuo cambiamento". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti a Radio Capital.

"Sull'Invalsi voglio mantere il sistema di quest'anno, cioè un'alta compliance senza renderlo obbligatorio per l'esame di maturità", ha concluso.