Scuola,Fioroni a Fioramonti:non è governo a giustificare assenze

Pol/Vep

Roma, 24 set. (askanews) - "Non è mio costume dare consigli o esprimere critiche ai Ministri che si sono succeduti a Viale Trastevere. Ritengo però indispensabile chiedere al Ministro Fioramonti di riflettere sulla decisione di giustificare gli studenti che partecipano alla manifestazione per il clima il prossimo 27 settembre. L'intenzione, vista la tematica, è lodevole. Il Governo però ha competenze per operare con fatti concreti al fine di tutelare il nostro ambiente. Ai genitori e alla scuola compete giustificare come libera scelta chi decide di partecipare alla manifestazione. Non spetta al Governo certificare la buona partecipazione o tanto meno la buona assenza per tutti, prescindendo dalla libera decisione di partecipare, dalla sensibilità e dall'effettiva partecipazione". Lo afferma in una nota Beppe Fioroni, già ministro dell'Istruzione.

"Signor Ministro, ci sarà anche chi ritiene di non partecipare e a questi ragazzi cosa garantirà una scuola che potrebbe essere semi vuota? - osserva Fioroni - Perché non prova a valutare l'indizione di una iniziativa sul tema dei cambiamenti climatici in tutte le scuole italiane, per l'informazione, la sensibilizzazione e la conoscenza? Perché non realizzare una rete di scuole che su questo tema si impegna con serietà e approfondimento? Ci pensi, ad ognuno le sue competenze e ognuno per una causa giusta faccia al meglio le cose che gli competono", conclude.