Scuola, flash mob studenti maschera e boccaglio davanti al Miur

Rcc/Tor

Roma, 15 set. (askanews) - Sit in oggi della Rete degli Studenti Medi e dell'Unione degli Universitari per un flash mob in maschera e boccaglio davanti al Miur "per dire che abbiamo l'acqua alla gola per colpa del surriscaldamento globale, ma anche perché annaspiamo ogni giorno in un sistema scolastico sottofinanziato, vecchio e inadatto a rispondere alle nostre esigenze".

"Il 'governo del cambiamento' - dice il Coordinatore Nazionale dell'Unione degli Universitari Enrico Gulluni, nell'ultimo anno non ci ha trascinati nell'abisso, riducendo ancora di più gli investimenti in istruzione pubblica e ignorando le grandi mobilitazioni giovanili che chiedevano giustizia climatica. È ora di invertire la rotta."

"Ecco perché domani, primo giorno di scuola - fa eco Federico Allegretti, coordinatore nazionale della Rete degli Studenti Medi- saremo davanti alle scuole e alle università di 50 città in tutta Italia con maschera e boccaglio. Ecco perchè aderiamo con entusiasmo al al terzo Global Strike for Future del 27 settembre: abbiamo l'acqua alla gola, ma immaginiamo un futuro diverso"