Scuola, Gelmini (Fi): ultimo giorno di un anno da dimenticare

Pol-Afe

Roma, 8 giu. (askanews) - "L'anno scolastico 2019-2020 rester nella memoria di intere generazioni di studenti perch mai nella storia dell'Italia repubblicana si era vissuta una tale emergenza e una chiusura cos prolungata di tutte le istituzioni scolastiche. Ma dal punto di vista della gestione della crisi da parte del governo centrale stato un anno da dimenticare: dagli annunci a mezzo stampa del ministro, al balbettio sugli esami di fine ciclo, alla didattica a distanza che funzionata (per molti ma non per tutti) solo grazie alla disponibilit e all'abnegazione degli insegnanti, all'incertezza totale sulla ripartenza di settembre, all'abbandono delle scuole paritarie che rischiano di non poter riaprire, alla indecorosa trattativa sul concorso per i precari. L'improvvisazione al potere non poteva che consegnarci un ultimo giorno dell'anno fra le proteste". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.