Scuola: i genitori di Generazione famiglia, 'folle mancato controllo documenti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 mag. (Adnkronos) – "Trovo folle che non si controllino atti e direttive inviati alle scuole, tanto più che un documento fortemente ideologico come le linee guida gender dove fin dall'inizio si parla di superamento del binarismo sessuale maschile-femminile"; "che sia stata scavalcata la podestà educativa dei genitori"; "che si sia tentato di far entrare il ddl zan dalla finestra". A commentare all'Adnkronos l'annuncio del ritiro delle linee guida da parte dell'Usr Lazio è Maria Rachele Ruiu, referente Fonacs per Generazione famiglia, il braccio nella scuola di Pro Vita, che non ha dubbi: "Si parla in modo ideologico di disforia di genere, di ragazzi fragili che invece andrebbero accolti con sapienza. Io penso che questo sarà ciò che entrerà nelle scuole con il ddl Zan".